4.jpg

   

        

logo_s

Manda il Tuo Spirito Signore PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 31 Maggio 2009 13:09
spiritoCon insistenza abbiamo chiesto al Signore nei giorni della novena, nella vigilia e anche nella liturgia eucaristica di quest’oggi, di mandare nei nostri cuori il dono dello Spirito per fare di noi nuove creature e per rinnovare la faccia della terra. San Paolo, nella lettera ai Galati, elenca le molteplici manifestazioni del frutto dello Spirito Santo: amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé. La festa di Pentecoste faccia rifiorire in noi e attorno a noi queste manifestazioni che spesso la quotidianità, le contraddizioni e la fatica della vita annebbiano. Ci smuova il potente soffio dello Spirito, rinnovi la nostra fede e ci slanci ad annunciare la speranza, il Signore Risorto è sempre in mezzo a noi, con il dono del suo Spirito la sua presenza è ancora più intima e permanente, e niente e nessuno da Lui ci può separare.
S’innalzi di continuo, dal profondo del nostro cuore, l’invocazione:

Vieni, Santo Spirito manda a noi dal cielo un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori.
Consolatore perfetto; ospite dolce dell'anima, dolcissimo sollievo.

Nella fatica, riposo, nella calura riparo, nel pianto conforto.
0 luce beatissima, invadi nell'intimo il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza nulla è nell'uomo, nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina.
Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato.
Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni.
Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna
.