56.jpg

   

        

logo_s

Vieni Signore Gesù! PDF Stampa E-mail
Scritto da Suor Bernarda   
Giovedì 03 Dicembre 2009 17:01
adviento_m Si è aperto a noi il periodo liturgico dell’avvento che vuole svegliarci al senso dell’attesa di un incontro; un incontro che sarà il più significativo e importante della nostra vita perché si tratta dell’incontro con il Signore che viene. Egli viene non per condannarci, ma per offrirci la salvezza.

I brani evangelici di questo periodo ci descrivono gli avvenimenti che accompagnano la venuta del Signore. Segni che  si manifestano agli occhi di tutte le generazioni.
Il Signore Gesù, esperto in amore, penetra i cuori e conosce i nostri sentimenti . Per questo ci esorta alla preghiera costante e alla vigilanza, perché nell’imminenza della sua venuta possiamo essere pervasi di gioia giacché la nostra liberazione è vicina e si schiude un orizzonte di perfetta armonia, secondo le promesse che Lui stesso da sempre ci ha reiterato.

E' la preghiera che ci rende sensibili ai bisogni dell'altro e ci spinge a venirgli incontro per dare un contributo al miglioramento delle sue condizioni precarie, materiali, psicologiche o spirituali che esse siano.
Solo la preghiera ci farà vincere il timore e ci preparerà per "Stare in piedi" davanti al "Dio con noi", è l'atteggiamento del credente, che attende l'incontro con il Salvatore; è il tipico atteggiamento dell'avvento: stiamo in piedi non per fuggire, ma per andare incontro a Lui che è già venuto, viene nei piccoli gesti di amore reciproco di ogni giorno, nella Parola, nei Sacramenti e verrà ancora. Nulla ci può gettare nello spavento o nello sconforto: se crediamo veramente, in ogni evento, lieto, triste e anche drammatico, riusciremo a decifrare il messaggio di speranza e di salvezza che esso contiene.