1.jpg

   

        

logo_s

Li amò sino alla fine... PDF Stampa E-mail
Scritto da Suor Bernarda   
Giovedì 21 Aprile 2011 09:42
eucaristia_mIl Giovedì Santo facciamo memoria dell’istituzione dell’Eucaristia, del Ministero Sacerdotale e del Comandamento dell’amore fraterno. Gesù introduce gli apostoli agli eventi della sua passione, morte e risurrezione. «Gesù, sapendo che era giunta la sua ora di  passare da questo mondo al Padre…dopo aver amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine…» (Gv 13, 1). Il significato più profondo del mistero della nostra salvezza è l’amore. L’Ultima Cena è la rivelazione escatologica dell’amore salvifico di Dio per l’uomo, l’amore che è il cuore della redenzione.

Gesù Cristo offrì Sé stesso come il vero, l’essenziale cibo dell’uomo, perché la vita di Cristo è la vera vita. Ma il momento di estremo Amore è anche il tempo dell’estremo tradimento. Giuda abbandona la luce che inondava la «Gran Sala» ed entra nel buio.

Ogni anno, mentre celebriamo questo grande giorno del Santo Giovedì e affondiamo nella sua luce infinita, e nelle profondità insondabili dei significati del giorno, una domanda decisiva è rivolta a ciascuno di noi: Io, corrispondo all’amore di Dio e l’accetto come mia vita, o seguo Giuda nel buio della sua notte?