col1.jpg

   

        

logo_s

Ti basta la mia grazia PDF Stampa E-mail
Scritto da Suor Bernarda   
Martedì 05 Luglio 2011 10:54

votit_mLUBLINO, Polonia La grazia del Signore concede un altro giorno speciale alla nostra Congregazione che è arricchita con il dono di tre nuove sorelle. Sotto lo sguardo del Cuore Immacolato di Maria, le novizie Barbara Łoboziak, Joanna Banasiak ed Ewa Zagrodzka fanno dono della propria vita

al Signore che li ha scelte e predilette,  emettendo la professione temporale il passato sabato 2 luglio.

L’Eucarestia è stata presieduta da Monsignore Artur Miziński e concelebrata da numerosi sacerdoti. La nutrita partecipazione delle suore, parenti, amici e conoscenti circondava di benedizioni e annunciava abbondanti grazie per le neo-professe. Nell’omelia, Mons. Artur, Con paterno affetto e familiarità, mise in evidenza l’importante ruolo della famiglia nella formazione cristiana, è proprio lì dove comincia il cammino formativo dei chiamati e poi viene continuato nelle diverse tappe della vita religiosa; ricordò come la sequela di Cristo non è priva di momenti di lotta, ma soprattutto è animata dall’ incessantemente desiderio di comunione con Dio; l’anelito più autentico che ospita il cuore dei consacrati coincide con la confessione del salmista: “O Dio, Tu sei il mio Dio, dall'aurora io ti cerco,ha sete di te l'anima mia, desidera te la mia carne come terra arida, assetata, senz'acqua. Così nel santuario ti ho contemplato, guardando la tua potenza e la tua gloria.Poiché il tuo amore vale più della vita, le mie labbra canteranno la tua lode. A te si stringe l'anima mia: la tua destra mi sostiene”. (cf Sal 62)

Dopo la S. Messa tutti i convenuti sono stati invitati alla fraterna condivisione del pranzo e a partecipare nel momento ricreativo che metteva in evidenza le principali caratteristiche delle neo-professe, mostrando pure alcune loro fotografie dall’infanzia al momento della scelta vocazionale e alcuni momenti significativi delle prime tappe di formazione.

La nostra gratitudine a Dio per l’immenso dono che ci fa e l’augurio alle nostre sorelle, che nei momenti di sconforto possano tenere sempre presente le parole dell’Apostolo: “Ti basta la mia grazia”

{gallery}primivoti11{/gallery}