52.jpg

   

        

logo_s

Sconfinato, eterno amore PDF Stampa E-mail
Scritto da Suor Bernarda   
Giovedì 22 Marzo 2012 09:51
cinquantesimo12_mROCCALUMERA La scorsa domenica 18 marzo, nella nostra Casa Madre di Roccalumera abbiamo festeggiato i 50 anni di vita religiosa della Madre Generale, Sr Maria Cecilia D’Arma e delle sue compagne: Sr Prassede Cono, Sr Basilia Pafumi, Sr Attilia Germanà, Sr Armanda Vicario e Sr Maria Serafica Mollica; non è mancato il ricordo  e la preghiera per Sr Marziana Mocciaro membro anche di questo gruppo, ma assente perché svolge il suo apostolato in Colombia. La Santa Messa è stata presieduta da Monsignore Calogero La Piana Arcivescovo di Messina e concelebrata da tanti sacerdoti. Molte suore dalle varie case e numerosi fedeli, si sono uniti al rendimento di grazie e alla lode per questa testimonianza di fedeltà.

Riportiamo in seguito alcune espressioni di gioia e riconoscenza, arrivateci dai membri della corale Madre Veronica che ha allietato con il canto questa solenne occasione:

‎ Un'occasione lieta e speciale,abbiamo vissuto una giornata emozionante,bellissima...tutto era perfetto! La presenza del nostro Arcivescovo ha reso ancora più solenne questo importante evento, il 50° anniv. di professione religiosa delle Rev.ma Madre Generale,Sr. M. Cecilia, della Madre Superiora Sr. Prassede e delle altre suore festeggiate, Sr. Basilia, Sr. Armanda, Sr. Attilia, Sr. M. Serafica. Tutto era affermazione di fedeltà. Noi della corale "Madre Veronica", con i nostri canti, abbiamo cercato d'esaltare l'importanza e la gioia di quel momento, felici di essere presenti e dare anche noi una testimonianza di fede e d'amore; come 50 anni fa l'hanno fatto le suore festeggiate,vivere una vita interamente donata a Dio ed al Suo Amore
Rita Briguglio

‎ "Il segreto del canto risiede tra la vibrazione della voce di chi canta ed il battito del cuore di chi ascolta" e il battito dei cuori di chi ci ascoltava, unito al nostro, aleggiava per tutta la Chiesa, confondendosi con la melodia dei nostri canti.
Pina Fava Chiaravalle

‎Gioia immensa non solo per le festeggiate, ma per tutti coloro che hanno assistito alla celebrazione in toto! L’emozione ha invaso i nostri cuori, la responsabilità era alta.. ma il risultato è stato ottimo! La presenza dell’Arcivescovo, della Madre Generale la quale incarna per tutti noi Madre Veronica, ha suscitato festosità, importanza della comunione con Dio e affermazione di una fede costante e imbattibile! Noi, con i nostri canti, ci auguriamo di aver contribuito al meglio a provocare la pelle d’oca, simbolo di pura commozione verso l’Altissimo. Nulla può davanti l’amore di Gesù.
Viviana Pitrolo

Riguardo la celebrazione di domenica, abbiamo avuto l'impressione che non si trattasse semplicemente di una funzione solenne presieduta dall'Arcivescovo, ma di una celebrazione della "gioia condivisa". Si respirava un'atmosfera di festa che le suore hanno voluto trasmettere a tutta la comunità. L'organizzazione è stata impeccabile, così come la Corale, alla quale sono orgogliosa di appartenere, che con i suoi canti ha esaltato la gioia del momento. Credo che non solo noi, ma tutti coloro che vi hanno preso parte, sono tornati a casa pensando "I was there", io c'ero, felici di aver assistito ad un importante momento della storia del nostro Convento di Roccalumera, ad una testimonianza di fede.
Beatrice Briguglio