hnadiana.jpg

   

        

logo_s

Rispondere all’Amore si può! PDF Stampa E-mail
Scritto da Sr Beata   
Martedì 15 Maggio 2012 21:26
ritirobronte_mBRONTE Abbiamo concluso la nostra formazione di “Rinnovare il profilo cristiano” con i giovani che durante l’anno partecipavano ai ritiri organizzarti dall’equipe della Pastorale Vocazionale dei Frati Cappuccini e Suore Cappuccine. Il nostro ultimo incontro l’abbiamo fatto il 12 e 13 maggio a Bronte (CT) con il tema: “la Vocazione”. 

Prendendo suggerimento dal messaggio del Santo Padre per la giornata di preghiera per le vocazioni, nel quale ha detto che: le vocazioni sono dono della Carità di Dio. La fonte di ogni dono perfetto (vocazione) è Dio Amore. Ogni vocazione nasce dall’iniziativa di Dio e il suo amore è riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo (Rm 5,5). L’amore di Dio rimane per sempre, è fedele, è a questo amore che dobbiamo aprire la nostra vita. Nell’apertura all’amore di Dio nascono e crescono tutte le vocazioni.

Infatti abbiamo presentato ai giovani tutte le vocazioni che ci sono nella Chiesa, attraverso le catechesi guidate da fra Mario che ha parlato della prima chiamata alla vita, sr Beata ha presentato le chiamate alla vita di: sacerdozio, matrimonio e missione, fra Francesco ha parlato di chiamata rivolta gli uomini di stare davanti a Dio - Vita Consacrata.

Il momento più toccante è stato quando Sr Renata ha condotto una dinamica e ha spiegato molto bene il brano dell’unzione di Betania come riferimento di totale donazione della propria vita a Dio “Maria allora, presa una libbra di olio profumato di vero nardo, assai prezioso, cosparse i piedi di Gesù e li asciugò con i suoi capelli, e tutta la casa si riempì del profumo dell'unguento. Gv12,3 Come Maria dobbiamo offrire tutto quello che per noi è assai prezioso e rispondere alla chiamata di Dio con generosità; il nostro “SI” deve essere sincero, totale e prezioso come quest’olio profumato di vero nardo.

Uno dei momenti fondamentali del nostro ritiro era l’incontro personale notturno con Gesù Eucaristico nell’Adorazione e la Lectio Divina sul brano del giovane ricco, presentato da fra Salvatore “Maestro buono, che cosa devo fare per avere la vita..? Mc10,17 Spesso siamo così come questo giovane ricco che osserviamo i comandamenti del Signore dalla nostra nascita ma non sappiamo come rispondere alla nostra chiamata … Gesù ci fissa sempre col suo amore e ci dice come dobbiamo fare per rispondere all’amore di Dio, questo è sempre possibile. Tutto è possibile presso Dio e Lui ci darà la grazia per scoprire e rispondere alla vocazione ricevuta.

Ringraziamo tutti i giovani per la loro presenza e per la generosa collaborazione di sr Barbara sempre presente ai nostri ritiri. Pace e bene a tutti !
Sr Beata